L’anestesia in gravidanza non causa danni al feto

Nessuna associazione con uno sviluppo neurologico alterato

Gravidanza_12511.jpg

Non c’è alcuna associazione fra l’esposizione prenatale all’anestesia e l’eventuale alterato sviluppo neurologico del bambino. Lo dimostra uno studio pubblicato su Anaesthesia da un team dell’Università di Leuven, in Belgio.
Steffen Rex, coordinatore del gruppo di lavoro, spiega: «La chirurgia e l'anestesia vengono solitamente evitate durante la gravidanza, ma fino all'1% delle donne in gravidanza ha necessità di essere sottoposta ad anestesia, per esempio, a causa di un intervento chirurgico addominale d'urgenza per l'appendicite. Studi sugli animali hanno dimostrato che l'anestesia generale durante la gravidanza può indurre lesioni cerebrali nel feto e compromettere l'apprendimento e la memoria. Tuttavia, non è chiaro se questa situazione si applichi agli esseri umani», prosegue l'esperto.
In base al principio di precauzione, nel 2016 la Fda si è basata sugli studi animali per ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | anestesia, gravidanza, neurosviluppo,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189787 volte