Ebola, nuove possibilità di trattamento

Raccomandati due anticorpi monoclonali

Varie_13104.jpg

Una revisione sistematica di studi su Ebola ha portato alla formulazione di nuove raccomandazioni per la sua cura da parte dell’Oms. In particolare, ora vengono raccomandati due anticorpi monoclonali, mAb114 (Ansuvimab, Ebanga) e REGN-EB3 (Inmazeb).
Inmazeb di Regeneron, precedentemente noto come REGN-EB3, è costituito da tre anticorpi monoclonali di struttura simile - atoltivimab, maftivimab e odesivimab - che legano epitopi distinti non sovrapposti alla glicoproteina dell'ebolavirus dello Zaire. La combinazione di tre anticorpi neutralizza il virus Ebola impedendogli di entrare nelle cellule ospiti e/o introducendo altre cellule immunitarie per colpire le cellule infette ed eliminarle dal corpo.
Ebanga (precedentemente nota come mAb114) è un anticorpo monoclonale umano ricombinante con attività antivirale contro l'Ebolavirus. Il medicinale si lega alla glicoproteina espressa sulla ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Ebola, virus, contagi,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184780 volte