(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) sanguigni, i ricercatori sono riusciti a modificare i vasi già presenti aumentandone la grandezza. Oltre a ridurre la durata della terapia grazie all'eliminazione delle barriere fisiche che impediscono al farmaco di raggiungere i batteri, la procedura messa a punto dovrebbe anche ridurre lo sviluppo di nuove resistenze batteriche.
Il prof. Rakesh Jain, uno degli autori dello studio, spiega: “a differenza di molti gruppi di ricerca noi non stiamo tentando di scoprire nuovi modi di combattere la tubercolosi, bensì stiamo cercando di superare le resistenze fisiologiche causate dalle anomalie vascolari”.
Leggi altre informazioni
04/02/2015 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante