Emicrania, efficace fremanezumab

Nuova terapia anti-CGRP per la prevenzione dell’emicrania

Mal di testa_14193.jpg

Nuovi dati a disposizione confermano l’efficacia di fremanezumab nel contrasto all’emicrania. I dati provengono da ben 8 abstract relativi a sperimentazioni di fase 2 e 3 presentati nel corso dell’ultimo Congresso Mondiale di Neurologia dalla casa farmaceutica Teva.
L’anticorpo monoclonale ha mostrato efficacia nella riduzione dei giorni di emicrania, della disabilità provocata dalla condizione e nel miglioramento della qualità di vita dei pazienti.
"I dati presentati al congresso mondiale di quest'anno aiutano ad ampliare la nostra conoscenza sull'emicrania in modo da poter continuare a comprendere meglio questa opzione di trattamento", ha dichiarato Matthias Mueller, vicepresidente Global Medical Affairs di Teva.
Uno dei trial mostra miglioramenti evidenti nella disabilità e nella qualità di vita dopo oltre 6 mesi di trattamento con l’anticorpo. Il campione è formato da pazienti ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | emicrania, fremanezumab, anticorpo,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 119611 volte