Le molecole “con il gps” inchiodano il Covid

Svelato il meccanismo della perdita dell’olfatto

Varie_14321.jpg

Il cerchio si stringe: la comunità scientifica circoscrive in maniera sempre più definita le aree cerebrali che il virus del Covid va a intaccare, provocando la perdita dell’olfatto.
Si parlerà anche di questo al XV Congresso Nazionale dell’AIMN - Associazione Italiana di Medicina Nucleare e di Imaging Molecolare - di Rimini. Proprio ai legami tra Covid e medicina nucleare sarà infatti dedicata la sessione di apertura del Congresso.
A studiare il legame tra Covid e quelle che in gergo si chiamano anosmia – la perdita dell’olfatto, appunto – e ageusia – l’incapacità di sentire i sapori – sono, sin dall’inizio della pandemia, scienziati di tutto il mondo. Circa la metà dei pazienti colpiti, infatti, lamenta difficoltà nel percepire gli odori; uno su quattro ha problemi con il senso del gusto. E spesso i disturbi si manifestano insieme: non solo perché i sensi di gusto e olfatto sono ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, influenza, pandemia,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 8709 volte