Coronavirus, come si propaga il contagio negli ospedali

Tosse e starnuti producono più aerosol dell’ossigenoterapia

Varie_14418.jpg

Più dell’ossigenoterapia, sono i classici sintomi dell’infezione da nuovo coronavirus – tosse, starnuti e respiro affannoso – a propagare nell’ambiente la maggior quantità di aerosol.
A provarlo è uno studio pubblicato su Anesthesia dai ricercatori del Royal Infirmary of Edinburgh, dell’Università di Sydney, dell’Università del New South Wales e del Royal United Hospitals Bath.
Il gruppo di ricerca ha valutato la quantità di particelle respiratorie prodotte dalle terapie con ossigeno necessarie per i pazienti affetti dalla forma più grave di Covid-19. Lo scopo dello studio era di verificare se le precauzioni messe in atto per contenere il contagio fossero o meno sufficienti.
È stato così scoperto che la semplice attività respiratoria accompagnata da tosse e starnuti produceva più aerosol rispetto all’ossigenoterapia, esponendo gli operatori a un rischio più alto di infezione. I ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, contagio, ospedali,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 525 volte