Covid, bloccato anche il vaccino di Johnson & Johnson

Il vaccino sviluppato da Janssen sospeso per il rischio di trombosi

Varie_14421.jpg

Il vaccino contro Covid-19 di Johnson & Johnson, sviluppato in realtà dalla controllata Janssen, sembra ripercorrere le tappe travagliate della vicenda AstraZeneca.
La Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control hanno chiesto negli Stati Uniti la sospensione delle vaccinazioni con J&J in via precauzionale. Il motivo è lo stesso di AstraZeneca, e lo spiegano le autorità statunitensi in una nota: "In questi casi (6 su 6,8 milioni di dosi), è stato osservato un tipo di coagulo di sangue chiamato trombosi del seno venoso cerebrale (CVST) in combinazione con bassi livelli di piastrine (trombocitopenia). Tutti e 6 i casi si sono verificati tra donne di età compresa tra 18 e 48 anni e i sintomi si sono verificati da 6 a 13 giorni dopo la vaccinazione. Il trattamento di questo tipo specifico di coagulo sanguigno è diverso dal trattamento che potrebbe essere tipicamente ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | vaccino, adenovirus, trombosi,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 461 volte