Meningite, un esame del sangue per prevederne la gravità

Rischio di complicazioni determinato dai livelli di D-dimero

Varie_14429.jpg

Un esame del sangue sarà sufficiente a stabilire se una persona colpita da meningite batterica andrà incontro a complicazioni tali da metterne a rischio la vita.
Lo rivela uno studio pubblicato su Frontiers in Medicine da un team italiano guidato da Simone Meini dell’Ospedale Lotti di Pontedera.
Lo studio esamina il ruolo del biomarcatore D-dimero come predittore di mortalità in pazienti affetti da meningite batterica: "Lo studio è stato condotto su 270 pazienti, una casistica tra le più ampie finora pubblicate. I pazienti sono stati osservati dal gruppo dell'ospedale 'Cotugno' di Napoli, con cui abbiamo collaborato insieme alla clinica infettivologica di Udine, diretta dal professor Carlo Tascini, e insieme ai colleghi del Cnr di Pisa. Ciò che abbiamo osservato - dice Meini - è che la misurazione su un prelievo di sangue, eseguito nelle prime 24 ore, del D-dimero ha permesso di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | meningite,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 60811 volte