(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) permesso di individuare quei pazienti affetti da meningite meningococcica a più alto rischio di mortalità e complicazioni, accertando nel valore di 7000 nanogrammi per millilitro il livello sopra il quale il rischio aumenta moltissimo. Poter inquadrare precocemente, attraverso un semplice test su sangue, disponibile rapidamente e a basso costo in tutti i laboratori, i pazienti, spesso giovanissimi, a diverso rischio di mortalità e complicazioni, rappresenta un importante passo avanti per la loro appropriata gestione".
Lo studio è durato 79 mesi, durante i quali sono state ricoverate 3.130 persone presso l’Ospedale di Cotugno. All’analisi vera e propria hanno partecipato 162 pazienti con un’infezione invasiva dovuta a Streptococcus pneumoniae e 108 pazienti con infezione da Neisseria meningitidis, per un totale di 270 casi.
Fra le 162 infezioni dovute a Streptococco, 132 pazienti avevano sviluppato meningite, mentre fra le 108 infezioni da Neisseria, le meningiti erano 90.
La durata media del ricovero è stata di 17 giorni, e il 53% dei soggetti ha avuto bisogno di un ricovero in terapia intensiva.

Leggi altre informazioni
06/06/2021 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante