Covid, l’infezione può tornare dopo Paxlovid

Effetto rimbalzo in circa l’1-2 per cento dei pazienti

Varie_14646.jpg

Paxlovid riduce i tassi di ospedalizzazione e mortalità per Covid-19, ma evidenzia un effetto rimbalzo in alcune categorie di pazienti. A fare il punto sulla situazione sono uno studio israeliano e un articolo sul portale della Fnomceo Dottore ma è vero che?
Lo studio del Clalit Health Services, in Israele, pubblicato su Research Square ha esaminato i dati di quasi 110.000 pazienti Covid fra il 9 gennaio e il 10 marzo 2022. Lo 0,6% dei pazienti dai 65 anni in su trattati con Paxlovid è stato ricoverato in ospedale. Chi non ha ricevuto il farmaco è stato ricoverato 3 volte più spesso. Gli anziani non vaccinati né con precedente infezione hanno beneficiato di una riduzione del tasso di ricovero dell’86%.
Il beneficio era visibile anche in chi aveva sviluppato una precedente immunità, ma in misura inferiore, circa il 60%. Nei pazienti di età compresa tra 40 e 64 anni, tuttavia, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, virus, Paxlovid,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1706 volte