(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) del Kinsey Institute dell’Università dell’Indiana (USA) ha mostrato come le restrizioni abbiano ridisegnato la vita intima delle persone. Le regole di "distanziamento sociale" infatti hanno imposto limiti al sesso, ma, come conseguenza, hanno creato anche nuove opportunità. Se circa la metà degli intervistati ha affermato una diminuzione dell’attività sessuale, un utente su cinque ha riferito di aver ampliato il proprio repertorio erotico includendo nuove pratiche: tra cui il sexting, nuove posizioni sessuali e la condivisione di fantasie.
In relazione alla qualità della vita sessuale, il 43,5% ha invece dichiarato un calo, mentre il resto ha riferito che è rimasta la stessa (42,8%) o è migliorata (13,6%). Durante il periodo di restrizioni ai movimenti e ai contatti sociali, la frequenza media
dei comportamenti sessuali da soli e in coppia è quindi diminuita significativamente rispetto ai livelli pre-pandemia.
Anche un articolo del New York Times ha analizzato il declino dei tassi di attività sessuale cercando di trovare altre cause oltre la pandemia. Secondo l’economista britannica Noreena Hertz i cali sono causati da un’epidemia di solitudine. Oggi viviamo infatti in "un mondo che si sta allontanando", in cui l'aumento dei tassi di isolamento sociale minaccia non solo la nostra salute fisica e mentale, ma anche la nostra società. Molti sono i fattori che hanno contribuito a questo momento distopico, tra cui gli smartphone, la gig economy, l'economia senza contatto, la crescita delle città, l'aumento delle famiglie monopersonali, l'avvento degli uffici open space. Fattori che hanno fondamentalmente ridisegnato non solo le relazioni
economiche ma anche le relazioni personali.
Altro cambiamento registrato è l'aumento della tecnologia a supporto del sesso, con un incremento delle ricerche di pornografia online, di vendite di sex toy, di download di app per incontri e di post erotici sui social media. Questo modello, coerente con l'integrazione complessiva di internet e delle piattaforme digitali nella vita sessuale delle persone, suggerisce che quando le opportunità di sesso dal vivo e in coppia sono limitate, le attività online e in solitaria possono essere utilizzate per riempire il vuoto. Le persone che vivono da sole, infatti, sono sempre più propense a usare strumenti tecnologici dedicati al sesso a causa delle limitate opportunità di contatto personale. Inoltre, solitudine e stress potrebbero potenzialmente indurre ad adattarsi a nuovi comportamenti sessuali per soddisfare i bisogni psicologici o alleviare stati d'animo negativi.
"Il fatto che vi sia oggi mediamente una minor soddisfazione sessuale rispetto al pre-pandemia ci segnala l'opportunità di prenderci un momento di riflessione che ci porti oltre la crisi. La mindfulness è una delle opzioni più belle, efficaci, profonde che abbiamo per rivitalizzarci e far dialogare mente e corpo sotto la stella polare del piacere. Oggi siamo ipercoinvolti in una sessualità fatta di immagini e virtualità, si parla sempre più di bellezza, forma fisica, cibo e fitness, ma ci sono altri modi di realizzazione sensoriale, che passano attraverso un contatto amorevole e consapevole con il corpo", commenta la Dott.ssa Toro che aggiunge: “La sessualità è una delle motivazioni di fondo di ogni essere vivente ed è una dimensione importante del vivere umano.
Coinvolge mente, corpo, emozioni, fantasie e la sfera delle relazioni. Si tratta, infatti, di una dimensione che, ove lo si desideri, può essere condivisa con un partner da sedurre e dal quale lasciarsi sedurre, da incontrare virtualmente o realmente, con cui fare una breve esperienza o progettare una vita insieme".
La sessualità è quindi un'esperienza umana universale. Riguarda il rapporto con il nostro corpo, si collega ai nostri desideri e sentimenti personali e può essere condivisa con gli altri. Quando siamo ben allineati nella nostra sessualità e questa
corrisponde ai nostri bisogni e valori, viviamo nel benessere e nella realizzazione personale. Ma se, al contrario, è sottoposta a presunti imperativi, credenze, stereotipi, modelli o regole che non ci soddisfano allora può rafforzare determinati blocchi personali.
La sessualità piacevole è basata sulla scelta personale: entrare in contatto con il proprio corpo per rilassarsi, risvegliare i sensi e la sensualità, fattori centrali per godere appieno di un incontro sessuale. Riconnettersi alla dimensione sensoriale è quindi la chiave di tutto. È importante, perciò, prendere coscienza dei sensi ascoltando i desideri del corpo.
Lo scopo della sessualità consapevole è di raggiungere il benessere sessuale. Se la mindfulness è vivere nel momento presente con accettazione, connessione con le nostre sensazioni e senza giudizio, il sesso consapevole ha lo stesso approccio applicato alle relazioni intime, individuali o condivise. È un modo di relazionarsi con piena presenza dei sensi, emozioni e connessione con le persone coinvolte, attraverso respirazione, rilassamento e ragionamento positivo. Il corpo e la mente sono al centro del benessere sessuale, da qui il collegamento alla pratica della meditazione di piena consapevolezza, che promuove l'armonia mente-corpo.
Da un lato, il corpo: una sessualità serena richiede un rapporto rilassato e ricco con il corpo: quando ascoltiamo veramente quello che succede nel corpo e siamo in accettazione di ciò che è presente, siamo più inclini a sentire le sensazioni gradevoli e ad avere un'esperienza sessuale piacevole.
Dall'altro lato, la mente: la nostra disponibilità a una vita sessuale è spesso condizionata dallo spazio che le concedono lo stress e le tensioni. Essere più "nella testa che nel corpo" può causarci un sacco di problemi, al punto che vediamo la sessualità come un compito sgradevole che "bisogna" fare. Certi imperativi e discorsi interiori - i pensieri di anticipazione o le ruminazioni, la paura di non "essere abbastanza", la dittatura del "sempre di più", la necessità di fare una buona prestazione, il peso dei complessi, la volontà di controllo - sono tutti prodotti della nostra mente e sono dannosi per una sessualità soddisfatta, oltre a portare a disfunzioni come dolori, disturbi erettili, difficoltà a raggiungere l'orgasmo.
18/05/2022 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Il sesso a 50 anni

  • Il sesso a 50 anni Come mantenere sano il rapporto erotico negli anni
    (Leggi)


Il segreto dell’orgasmo femminile

  • Il segreto dell’orgasmo femminile Intesa e flessibilità alla base della ricerca del piacere
    (Leggi)


Il caldo uccide il desiderio

  • Il caldo uccide il desiderio Fiori e fragole per attivare sensazioni di freschezza
    (Leggi)


Il sesso riciclato

  • Il sesso riciclato L’ultima abitudine dei giovani, riciclare i preservativi usati
    (Leggi)


I baci ci fanno stare bene

  • I baci ci fanno stare bene Tanti i benefici per la salute legati al bacio
    (Leggi)


I numeri del sesso

  • I numeri del sesso Consigli per una sessualità più sana e appagante
    (Leggi)


Sesso e giovani, lo spettro della violenza

  • Sesso e giovani, lo spettro della violenza Uno su cinque dichiara di aver subito violenza dal partner
    (Leggi)


Il sesso al tempo dei figli

  • Il sesso al tempo dei figli Quale ruolo giocano i figli nell’evoluzione della vita sessuale di una donna?
    (Leggi)


Orgasm gap, il divario di genere nel sesso

  • Orgasm gap, il divario di genere nel sesso La disparità nel piacere sessuale all’interno di una coppia
    (Leggi)


Il porno rende il sesso aggressivo

  • Il porno rende il sesso aggressivo Nesso evidente soprattutto per gli uomini
    (Leggi)


Outercourse, il sesso senza penetrazione

Il sesso ai tempi del Covid

  • Il sesso ai tempi del Covid La pandemia ha compresso il tempo a disposizione della sessualità
    (Leggi)


La chiropratica aiuta il sesso

  • La chiropratica aiuta il sesso Per evitare le défaillance a letto utile l’intervento chiropratico
    (Leggi)


Cos’è la monogamia aperta

  • Cos’è la monogamia aperta Tipo di relazione sempre più presa in considerazione
    (Leggi)


Sesso, quando l’eiaculazione è ritardata

Sesso, piacere femminile legato alla frequenza dei rapporti

  • Sesso, piacere femminile legato alla frequenza dei rapporti Lo spessore dell’area cerebrale coinvolta aumenta con rapporti più frequenti
    (Leggi)


Il sonno aiuta il sesso

  • Il sonno aiuta il sesso Orgasmi ed esperienze sessuali memorabili quando si dorme bene
    (Leggi)


Il sesso toglie i chili delle feste

  • Il sesso toglie i chili delle feste Gli eccessi natalizi vanno via grazie all'amore
    (Leggi)


Poco sesso durante il lockdown

  • Poco sesso durante il lockdown Quasi un terzo ha ridotto l’attività sessuale
    (Leggi)


Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante