La musica mantiene giovane il cervello

Effetto anti-aging sulle strutture cerebrali

Varie_14898.jpg

Uno studio pubblicato su Science Advance da un team di ricercatori cinesi mostra l’effetto positivo della musica sul cervello. Nello specifico, gli scienziati dell’Accademia cinese delle Scienze guidati da Du Yì hanno dimostrato come un lungo training musicale possa ridurre o addirittura evitare del tutto il declino audio-visivo legato all’età. In particolare si fa riferimento al decadimento dell’ascolto selettivo, noto anche come effetto cocktail party, fenomeno che indica l’impossibilità di comprendere le parole del vicino in una stanza affollata o al tavolo di un ristorante.
In fase di test, i vecchi musicisti sono apparsi più brillanti dei loro coetanei che non hanno mai suonato. Dalle risonanze magnetiche sono emerse due contromisure messe in atto dal loro cervello, una protettiva e l’altra compensativa. I suoni vengono incamerati nelle aree cerebrali sensori-motorie prima di essere ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | musica, cervello, voce,




Del 09/05/2023 14:32:43

Notizie correlate