Una terapia genica per l’epilessia

Regola l’eccitabilità neuronale in un circuito chiuso

Epilessia_1707.jpg

Continuano le ricerche per sviluppare una terapia genica per l’epilessia. L’ultimo lavoro pubblicato su Science di recente mostra una strategia che auto-seleziona i neuroni patologicamente iperattivi e che ne regola l’eccitabilità in un circuito chiuso. Si tratta di un passo avanti – seppur ancora testato solo in laboratorio – rispetto alle terapie geniche sviluppate finora che tendevano invece a influenzare le cellule in un’intera regione del cervello piuttosto che selezionare neuroni patologicamente eccitati.
La terapia genica “selettiva” sviluppata da un team di ricercatori dell’University College London, colpisce invece solo i neuroni iperattivi e interrompe la sua attività quando le convulsioni terminano. Il tutto senza compromettere la funzione cognitiva. Sono questi i risultati preliminari degli studi preclinici condotti su topi inclini alle convulsioni e organoidi del cervello ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | epilessia, cellule, convulsioni,




Del 09/11/2022 11:45:00

Notizie correlate