Cheratosi attinica, l’efficacia di tirbanibulina

Innovativo inibitore dei microtubuli

Varie_1735.jpg

Parere positivo del Chmp dell’Ema sull’utilizzo di Klisyri (tirbanibulina) per il trattamento della cheratosi attinica.
Tirbanibulina è un nuovo farmaco "first in class" a uso topico che inibisce i microtubuli ed è caratterizzato da un meccanismo d'azione antiproliferativo selettivo che rappresenta un importante passo avanti nel trattamento della cheratosi attinica grazie al breve periodo di trattamento (applicazione una volta al giorno per 5 giorni), alla comprovata efficacia e al profilo di sicurezza, con una tollerabilità locale favorevole.
La cheratosi attinica è una delle diagnosi più comuni negli ambulatori dermatologici e i dati disponibili suggeriscono che la sua prevalenza si attesta intorno al 18% della popolazione in Europa. Il trattamento è un aspetto fondamentale della malattia, che può degenerare nel carcinoma a cellule squamose (CCS) invasivo.
"Siamo lieti di ricevere ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cheratosi, attinica, tirbanibulina,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 95118 volte