Nuova speranza contro l’Alzheimer

Il farmaco lecanemab mostra efficacia nella fase iniziale

Morbo di Alzheimer_1918.jpg

Rallentare il declino cognitivo causato dalla malattia di Alzheimer. Questo lo scopo del nuovo farmaco lecanemab, che ha affrontato con successo un trial di fase 3 mostrando un’efficacia modesta ma significativa nelle fasi iniziali della malattia.
Ad annunciarlo è una nota delle case farmaceutiche Biogen e Aisai, che hanno reso noto i risultati dello studio Clarity. L’aspetto interessante di lecanemab sta nel suo meccanismo d’azione: si tratta infatti del primo farmaco che mostra una certa efficacia nella riduzione delle placche di proteina beta-amiloide, il cui accumulo costituisce la caratteristica principale della malattia di Alzheimer e dei suoi devastanti effetti sul cervello.
Lo studio ha coinvolto 1.795 pazienti con declino cognitivo lieve dovuto all’Alzheimer e con presenza di placche. I pazienti sono stati divisi in due gruppi: al primo è stato somministrato il lecanemab due ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, lecanemab, aducanumab,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184423 volte