Rischio di miocardite fra Covid e vaccini

Il rischio è più alto con l’infezione

Varie_2578.jpg

Fra gli effetti collaterali legati alla somministrazione dei vaccini anti-Covid c’è anche la possibile insorgenza di miocarditi. Tuttavia, uno studio apparso sul New England Journal of Medicine ricorda che il rischio è inferiore a quello di avere la stessa malattia in seguito all’infezione da Sars-CoV-2.
Lo studio ha preso in esame i dati di 880mila persone sopra i 16 anni vaccinate con Pfizer, le cui informazioni sono state incrociate con quelle di altrettante persone non vaccinate.
La miocardite è più probabile fra i vaccinati che fra i non vaccinati. Ma il rischio di soffrirne a causa di Covid-19 è molto più alto: fra i malati di Covid si registrano 11 casi di miocardite ogni 100mila, mentre fra chi è vaccinato 2,7 ogni 100mila.
"Il coronavirus è molto pericoloso - afferma al New York Times Ben Reis del Boston Children's Hospital, uno degli autori -, e colpisce il corpo in molti ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | miocardite, vaccino, sintomi,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 118318 volte