L’inquinamento può causare ritardo nei bambini

L’esposizione prenatale al PM2,5 è potenzialmente pericolosa

Varie_2623.jpg

Uno studio pubblicato su Developmental Medicine and Child Neurology mostra che l’esposizione al PM2,5 durante la gravidanza aumenta le probabilità di un ritardo nello sviluppo motorio e dell’ambito personale-sociale del bambino.
«Abbiamo cercato di valutare l'associazione tra il particolato ambientale non più grande di 2,5 μm di diametro (PM2,5) durante il periodo prenatale e postnatale e i parametri dello sviluppo neurologico infantile conducendo una ricerca basata sulla popolazione, nella quale abbiamo utilizzato i dati di uno studio di coorte di nascita portato avanti a Taiwan», spiega Ping Shih del National Taiwan University Hospital di Taipei, primo nome dello studio.
Gli scienziati hanno esaminato i partecipanti rispetto alle condizioni di sviluppo attraverso interviste a casa a 6 e 18 mesi di età, stimando l'esposizione a PM2,5 di madri e bambini durante i periodi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | inquinamento, sviluppo, gravidanza,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184625 volte