Sezioni medicina


Incontinenza, efficace il Botox A

Risultati superiori rispetto alla neuromodulazione sacrale

Un team di ricercatori americani della Duke University di Durham ha evidenziato l'efficacia delle iniezioni intravescicali di onabotulinum-toxinA, il Botox A, su pazienti affette da episodi incontrollabili di incontinenza urinaria.
Lo studio, pubblicato su Jama e coordinato da Cindy Amundsen, ha comparato l'azione del Botox A con quella assicurata dalla neuromodulazione sacrale. «Questa condizione estremamente dannosa per la qualità della vita di chi ne soffre è piuttosto comune e aumenta con l'età: si stima che la sua prevalenza sia compresa tra il 17% delle donne di età superiore ai 45 anni e il 27% di quelle sopra i 75 anni», spiega la ricercatrice.
Il Botox A è un trattamento farmacologico, mentre la neuromodulazione sacrale comporta l'impianto di un piccolo elettrodo vicino al nervo sacrale. Il dispositivo stimola il nervo agendo come un pacemaker vescicale allo scopo di ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | incontinenza, botox, neuromodulazione,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 119102 volte