Hpv, vaccino efficace al 90 per cento

Probabilità di sviluppare un tumore del collo dell’utero abbattute

Tumore utero_2744.jpg

Il vaccino contro il papillomavirus funziona molto bene. Le donne vaccinate all’età di 12-13 anni mostrano infatti una probabilità di ammalarsi di tumore al collo dell’utero più bassa dell’87% rispetto a un gruppo di controllo composto da coetanee non vaccinate.
È quanto emerge da uno studio pubblicato su Lancet da un team del King’s College di Londra. Lo studio prende in esame i risultati relativi a Cervarix, uno dei primi vaccini utilizzati contro l’infezione da Hpv. La campagna vaccinale è iniziata nel 2008 e le ragazze, ora adulte, sono state seguite fino al 2019.
Lo studio, diretto da Peter Sasieni, mostra anche che l’efficacia della protezione cala all’aumentare dell’età della vaccinazione. Le ragazze vaccinate quando avevano 14-16 anni mostrano infatti una riduzione del rischio del 62%, mentre quelle vaccinate fra i 16 e i 18 anni soltanto del 34%.
I dati nel complesso ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | tumore, utero, Hpv,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 118785 volte