Tumore dell’utero, il vaccino previene le recidive

Possibile effetto positivo anche nel caso di virus già presente

Tumore utero_3476.jpg

Forse il vaccino per il virus Hpv potrebbe essere utile anche nelle persone che hanno già contratto il virus. Lo afferma una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da un team dei National Institutes of Health, secondo cui il vaccino avrebbe la capacità di ridurre il rischio di recidiva nelle donne che hanno già contratto il papillomavirus e che si sottopongono all’intervento chirurgico per l’asportazione delle lesioni.
Stando alle stime, l’Hpv è alla base della quasi totalità dei tumori della cervice uterina, del 95% dei tumori dell’ano, del 70% dei cancri dell'orofaringe (in cui la trasmissione virale avviene attraverso il sesso orale), del 65% di quelli della vagina, del 50% di quelli della vulva e del 35% dei cancri del pene.
L’età più a rischio per contrarre il virus è l’adolescenza. La vaccinazione previene circa il 90% dei tumori.
Le Neoplasie intraepiteliali della ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | utero, virus, vaccino,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184378 volte