(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) come obiettivo proprio il decesso del paziente. È il caso di Dj Fabo, che si è autosomministrato un potente barbiturico mordendo un tasto, impossibilitato com'era a muovere il resto del corpo. Si tratta in altre parole di un suicidio assistito.
L'eutanasia è attiva indiretta quando l'uso di sostanze atte ad alleviare la sofferenza - ad esempio la morfina - provoca, come effetto secondario, la riduzione dei tempi di vita. È infine passiva quando è causata dall'interruzione o dall'omissione di un trattamento medico necessario alla sopravvivenza, ad esempio la nutrizione artificiale.
Spesso però il paziente non è cosciente e la sua condizione vegetativa si perpetua negli anni. In questo caso andrebbero applicate le disposizioni lasciate dall'individuo prima dell'evento che lo ha posto nella condizione attuale. Vale a dire che si dovrebbe applicare il testamento biologico.
In Parlamento si sta discutendo da oltre un anno proprio un disegno di legge che ha come obiettivo l'introduzione del testamento biologico come fonte per l'applicazione di volontà espresse in precedenza da un paziente in condizione vegetativa. Nel caso di Dj Fabo la norma sarebbe risultata comunque insufficiente.
C'è però un'altra via, quella indicata dalla legge 38 del 2010 sulla sedazione palliativa profonda continua. Applicandola, il paziente viene addormentato non per provocare la morte, ma per non farlo soffrire. Nel contempo, su richiesta del paziente, viene sospesa ogni terapia in ragione dell'art. 32 della Costituzione che protegge ogni cittadino dall'accanimento terapeutico. La naturale conseguenza è la morte per insufficienza respiratoria nel giro di 72 ore. Una lentissima forma di eutanasia che non fa altro che prolungare le sofferenze di familiari e amici del paziente.
I tempi sembrano ormai maturi per una legge più completa, che garantisca dignità e libertà di scelta a ogni cittadino, indipendentemente dalle condizioni in cui si trova.
Leggi altre informazioni
28/02/2017 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante