(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) hanno messo a confronto i pazienti randomizzati al trattamento con Clortalidone, Amlodipina o Lisinopril in presenza di valori di pressione sistolica e diastolica di almeno 140 e 90 mmHg.
I dati indicano che la terapia con Clortalidone era associata a una riduzione del 21 per cento delle probabilità di fratture rispetto agli altri due farmaci.
Cathleen S Colón-Emeric della Duke University School of Medicine di Durham, in North Carolina, scrive commentando lo studio: «Il doppio beneficio dei tiazidici, antipertensivo e antifratturativo, è una felice coincidenza oppure dipende da un meccanismo d'azione comune sul tessuto osseo e vascolare? Per rispondere alla domanda servono ulteriori studi».

Fonte: Jama Internal Medicine
Leggi altre informazioni
29/12/2016 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante