Sezioni medicina


Il contraccettivo si fa digitale

Grazie a un chip copertura garantita per 16 anni

Anche i contraccettivi vanno incontro al futuro. Un team di ricercatori del prestigioso Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston ha messo a punto un nuovo contraccettivo computerizzato basato sull'utilizzo di un chip da impiantare sotto pelle e da un telecomando per controllarlo.
Lo strumento è minuscolo e ha un'efficacia che si prolunga per 16 anni. In ogni momento, però, il rilascio dell'ormone levonorgestrel può essere interrotto attraverso il telecomando in dotazione.
Il microchip, che misura circa 2 centimetri e sarà in commercio dal 2018, “avrà un prezzo competitivo”, assicurano i suoi creatori. Esistono già dei contraccettivi impiantabili, ma è necessario sottoporsi a una procedura ambulatoriale per la disattivazione, mentre questo dispositivo, finanziato dalla fondazione di Bill Gates, può essere gestito in maniera del tutto autonoma.
Dagli Stati Uniti, intanto, ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | gravidanza, indesiderata, contraccettivi,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184405 volte