La pillola anti-sbornia

Batteri e amminoacidi per ridimensionare l’effetto dell’alcol

Dipendenze_4280.jpg

Myrkl è il nome della nuova pillola anti-sbornia prodotta dall’azienda De Faire Medical. Si tratta di un integratore alimentare che agisce interferendo nel modo in cui l’alcol viene scomposto all’interno dell’organismo.
Nella pillola sono contenuti i batteri Bacillus Coagulans e Bacillus Subtilis e l’amminoacido L-cisteina, che scompongono l’alcol prima che raggiunga il fegato convertendolo in acqua e anidride carbonica.
A produrre l’effetto di ebbrezza tipico dell’alcol sono l’etanolo e l’acido acetico quando il fegato lo scompone in acetaldeide. La pillola ferma il processo a monte, riducendo il lavoro a carico del fegato. Nella composizione della pillola trova posto anche la vitamina B12.
Myrkl va assunto almeno 2 ore prima di bere. La sperimentazione ha mostrato che chi ha assunto 2 pillole e bevuto 2 bicchieri di vino aveva il 70% in meno di alcol nel sangue un’ora dopo.
Gli ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | alcool, vitamina, integratore,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184401 volte