(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) un controllo glicemico inadeguato definito come una HbA1c dal 7% al 9,5%.
L'insulina icodec si lega all'albumina per creare un deposito circolante con un'emivita di 196 ore (8,1 giorni). Di conseguenza, una sola iniezione basta per coprire il fabbisogno basale di insulina per una settimana. Il volume di iniezione è infatti equivalente a quello dell’insulina glargine U100 a somministrazione quotidiana.
«Quanti assumevano insulina settimanale hanno visto un calo medio della HbA1c dell'1,33% contro l'1,15% per quelli che assumevano glargine giornaliera», scrivono gli autori.
Inoltre, livelli di HbA1c inferiori al 7% sono stati raggiunti dal 72% del gruppo icodec a fronte del 68% del gruppo glargine, mentre valori inferiori al 6,5% sono stati ottenuti rispettivamente nel 49% e 39% dei soggetti trattati.
Non sono stati registrati eventi avversi nei due gruppi. «Questi risultati suggeriscono che l'insulina una volta alla settimana ha tutto il potenziale per ridurre il numero di iniezioni annue da 365 a 52 a fronte della medesima efficacia del trattamento giornaliero con glargine», conclude Rosenstock.

29/12/2020 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante