Sezioni medicina


Nuovo bersaglio terapeutico per Sla e Sma

Basato sullo studio dei meccanismi molecolari in neuroni “resistenti”

È SYT13 il nuovo target terapeutico identificato come possibile modificatore della Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e dell'Atrofia Spinale Muscolare (SMA).
La scoperta è dei ricercatori del Centro Dino Ferrari, Università degli Studi di Milano, IRCCS Fondazione Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico in collaborazione con l'istituto Karolinska di Stoccolma, ed è stata pubblicata sulla rivista Acta Neuropathologica.
La SLA e la SMA sono gravi patologie neurodegenerative caratterizzate dalla morte dei motoneuroni del Sistema Nervoso Centrale, le cellule che controllano l'attività dei muscoli scheletrici e quindi il movimento volontario. Queste malattie causano nei pazienti una progressiva debolezza, atrofia muscolare, deficit nella deglutizione e difficoltà respiratorie, con exitus precoce. Non esiste una terapia efficace per la SLA e le terapie approvate per la SMA che aumentano la ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | sma, sla, muscoli,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 119205 volte