(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) con malattia celiaca hanno un aumentato rischio di linfoma – precisa il prof. Benjamin Lebwohl, principale autore dello studio e gastroenterologo –. Il nostro studio dimostra che i pazienti celiaci con atrofia persistente dei villi intestinali hanno un aumentato rischio di linfoma, mentre quelli con intestino guarito hanno un rischio significativamente inferiore, che si avvicina a quello della popolazione generale”.
Lo studio ha coinvolto 7625 pazienti celiaci seguiti per quasi 9 anni. Rispetto alla condizione di atrofia dei villi, il 57 per cento è guarito nel corso del follow up, mentre il restante 43 per cento ha continuato a soffrire di un'atrofia persistente.
Stando ai dati, chi soffre di celiachia mostra un rischio di linfoma del 67,9 per 100.000, contro il 24,2 della popolazione generale. Ma fra i pazienti celiaci, quelli che avevano un'atrofia persistente dei villi subivano un rischio pari al 102,4 per 100.000 contro un rischio di 31,5 per 100.000 degli altri celiaci, quasi sovrapponibile a quello della popolazione sana.
“Sappiamo da studi precedenti che la guarigione è più probabile tra i pazienti che riferiscono una stretta aderenza alla dieta priva di glutine, rispetto a coloro che ammettono di avere abitudini alimentari meno rigide – spiega il dottor Lebwohl –. I nostri risultati che collegano l’esito della biopsia del follow-up al rischio di linfoma ci porteranno a raddoppiare i nostri sforzi per comprendere meglio la guarigione intestinale e come raggiungerla”.
Leggi altre informazioni
08/08/2013 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Nuovo farmaco per il linfoma

  • Nuovo farmaco per il linfoma Tafasitamab per i pazienti refrattari alla chemio-immunoterapia
    (Leggi)


Linfoma B del cane, scoperte nuove mutazioni

  • Linfoma B del cane, scoperte nuove mutazioni Buon modello di studio per l’analoga patologia umana
    (Leggi)


Linfoma follicolare, approvato mosunetuzumab

  • Linfoma follicolare, approvato mosunetuzumab Per i pazienti che hanno ricevuto almeno due precedenti terapie
    (Leggi)


Nuova terapia per il linfoma a cellule mantellari

  • Nuova terapia per il linfoma a cellule mantellari Primo trattamento Car-T autorizzato per questo linfoma
    (Leggi)


Linfoma, autorizzato polatuzumab

  • Linfoma, autorizzato polatuzumab Il farmaco utilizzato in combinazione viene rimborsato dal Ssn
    (Leggi)


Linfoma e Covid-19, il vaccino riduce i rischi

  • Linfoma e Covid-19, il vaccino riduce i rischi Necessario per evitare una forma grave della malattia
    (Leggi)


Nuove terapie per la sindrome di Richter

  • Nuove terapie per la sindrome di Richter Possibile colpire le cellule e bloccare la crescita tumorale
    (Leggi)


Linfoma di Hodgkin, efficace pembrolizumab

  • Linfoma di Hodgkin, efficace pembrolizumab Il farmaco è superiore allo standard di cura brentuximab vedotin
    (Leggi)


Linfoma mantellare, nuova terapia a base di Car-T

  • Linfoma mantellare, nuova terapia a base di Car-T Risultati promettenti in uno studio di fase II
    (Leggi)


Linfoma, disponibile una nuova terapia

La terapia Car-T contro i linfomi non-Hodgkin

  • La terapia Car-T contro i linfomi non-Hodgkin Nel 40% dei pazienti la malattia è in stato di remissione durevole
    (Leggi)


Linfoma follicolare, trattamento con CAR-T

  • Linfoma follicolare, trattamento con CAR-T Al San Raffaele il primo trattamento in Italia
    (Leggi)


Scoperto il ruolo di alcuni recettori nella cura dei linfomi

  • Scoperto il ruolo di alcuni recettori nella cura dei linfomi Individuata la presenza sui neutrofili della molecola CD16A
    (Leggi)


Nuovo farmaco immunoterapico contro il linfoma

  • Nuovo farmaco immunoterapico contro il linfoma Messo a punto nell’officina farmaceutica FaBioCell dell’Iss
    (Leggi)


Nuovo farmaco contro il linfoma

  • Testata l’efficacia di una molecola sperimentale
    (Leggi)


Protesi al seno e rischio di linfoma

Linfomi, efficace obinutuzumab

  • Linfomi, efficace obinutuzumab In associazione con la chemio si dimostra superiore agli altri trattamenti
    (Leggi)


Protesi al seno, rischio di linfomi

  • Protesi al seno, rischio di linfomi Aumentano le segnalazioni legate all’innesto di protesi
    (Leggi)


Linfoma cutaneo, efficace Brentuximab

  • Linfoma cutaneo, efficace Brentuximab Approvato il nuovo farmaco dalla Commissione Europea
    (Leggi)


Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante