Il ballo di gruppo allontana la demenza

L’attività ha effetti migliori della semplice camminata

Varie_5046.jpg

Meglio ballare che camminare. Secondo una ricerca dell’Albert Einstein College of Medicine di New York pubblicata sul Journal of Aging and Physical Activity, il ballo di gruppo favorirebbe le funzioni cognitive e ridurrebbe l’atrofia cerebrale tipica degli anziani che mostrano un rischio più elevato di demenza senile.
Allo studio hanno partecipato 25 persone con più di 65 anni assegnate a partecipare per 6 mesi a lezioni di ballo liscio per 2 volte alla settimana oppure a camminare sul tapis roulant. In entrambi i casi è emerso un miglioramento dell’attenzione, della capacità di ragionamento e pianificazione.
Tuttavia, la danza ha prodotto miglioramenti molto più evidenti nella funzione esecutiva e nella velocità di elaborazione. Il ballo di gruppo era anche associato a una ridotta atrofia dell’ippocampo, regione del cervello fondamentale per la memoria e la prima ad essere colpita ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, ballo, anziani,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 207570 volte