(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) genetica. Una ricerca della Stanford University e dell'Università di Bologna ha scoperto nuovi “loci genetici” coinvolti nelle sopravvivenze prolungate.
Finora gli studi si erano concentrati sul gene Apoe, noto per il suo coinvolgimento nella malattia di Alzheimer. Nei centenari, Apoe risulta “alterato” rispetto ai soggetti normali.
Gli autori della nuova ricerca, pubblicata su Plos Genetics, si sono serviti di un nuovo metodo statistico denominato iGwas che si basa sulle conoscenze acquisite e relative a 14 malattie per restringere la ricerca dei geni associati alla longevità. Grazie a questo sistema, gli scienziati hanno scoperto 5 loci che rivelano indizi fondamentali sui meccanismi fisiologici della longevità. I loci genetici scoperti sono coinvolti in una serie di processi, fra cui la senescenza cellulare, l'autoimmunità e la segnalazione cellulare.
"L'incidenza di quasi tutte le malattie aumenta con l'età quindi comprendere i fattori genetici legati all'invecchiamento sano potrebbe avere un grande impatto sulla salute. Si potrà arrivare a una migliore comprensione di come questi geni promuovono la longevità e anche individuarne degli altri, estendendo la ricerca su più centenari", hanno spiegato gli autori.
Un'altra ricerca italo-americana aveva sottolineato il ruolo svolto dal gene 'MTP' (microsal transfer protein) nella longevità analizzando più di 500 matusalemme americani.
Gli studiosi hanno analizzato 653 soggetti americani di più di 98 anni di età e un gruppo di controllo di persone al di sotto dei 50 anni: i 'longevi' hanno mostrato di avere probabilità nettamente inferiori di essere portatori di varianti al gene 'MTP' che aumentano i rischi di colesterolo alto. Questi risultati sono stati confermati - almeno preliminarmente - da altri studi condotti su 564 centenari francesi.
Leggi altre informazioni
21/05/2021 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante