Parkinson, scoperti nuovi geni coinvolti

Studio sul genoma svela il ruolo di 11 geni

Uno studio del genoma di 845 persone ha rilevato il ruolo di 11 nuovi geni come fattori di rischio per lo sviluppo della Malattia di Parkinson. La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica Frontiers in Genetics da scienziati del Santa Lucia IRCCS di Roma in collaborazione con UniversitĂ  di Tor Vergata, Sapienza e IRCCS Neuromed, apre a nuove possibilitĂ  terapeutiche nell'ambito della medicina di precisione e all'analisi della predisposizione individuale a sviluppare la malattia di Parkinson.
Il DNA umano è composto di circa 20.000 geni nei quali sono scritte le caratteristiche della persona e la predisposizione, in concomitanza con fattori ambientali e di stile di vita, a sviluppare determinate malattie.
La relazione tra la predisposizione genetica e lo sviluppo della malattia di Parkinson è oggetto di studi da circa 20 anni e, fino ad ora, sono stati trovati 90 geni associati alla ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: Parkinson, geni, genoma,

Notizie correlate


Come affrontare i disturbi del sonno nel Parkinson I sintomi della malattia impattano sulla qualitĂ  del sonno





Un test per scoprire in anticipo il Parkinson Possibile individuare la malattia 7 anni prima





Nuove scoperte sui sintomi del Parkinson Bradicinesia, rigiditĂ  e tremore hanno dinamiche neuronali diverse





Parkinson, prasinezumab può rallentarne la progressione Progressione piÚ lenta dei segni motori nei pazienti che lo assumono





La citicolina per il Parkinson Gli effetti neuroprotettivi della sostanza





Un nuovo farmaco ferma il Parkinson È un antidiabetico simile alla semaglutide





La stimolazione cerebrale per il Parkinson QualitĂ  della vita stabile per i pazienti che vi si sottopongono





Nuove prospettive per la diagnosi del Parkinson Identificata una deregolazione di un amminoacido atipico





Un uomo con Parkinson avanzato torna a camminare Grazie a un dispositivo con elettrodi impiantati nel midollo spinale





Le staminali per il Parkinson Le cellule si trasformano in neuroni dopaminergici





Parkinson, un impianto innovativo per tornare a camminare Stimolazione epidurale grazie a una neuroprotesi





Un test salivare per il Parkinson Misura i livelli di alfa-sinucleina





Problemi intestinali come spia del Parkinson Salute del cervello e dell'intestino sempre piĂš legate





La solitudine aumenta il rischio di Parkinson Fattore di rischio indipendente da altri





L'esame del sangue che scopre il Parkinson Passo in avanti per la diagnosi precoce della malattia





Le malattie intestinali possono annunciare il Parkinson Stitichezza e intestino irritabile tra i segnali precoci della malattia





Lo sport riduce i sintomi del Parkinson Alcune attivitĂ  si rivelano particolarmente adatte





Uno smartwatch per il Parkinson I dati sul movimento e sul sonno possono aiutare gli specialisti





Parkinson, scoperta sulla rigiditĂ  muscolare L'origine e la natura di questo sintomo debilitante