Artrite psoriasica, efficace bimekizumab

Due studi ne dimostrano la validità

Artrosi e artriti_5538.jpg

"I risultati degli studi Be Optimal e Be Complete offrono evidenze chiare a sostegno del potenziale di bimekizumab, un duplice inibitore della Il-17A e Il-17F, nel trattamento dell'artrite psoriasica attiva. Questa malattia dolorosa e cronica può avere un grande impatto sulla vita dei pazienti. Il raggiungimento di un’attività di malattia minima è un obiettivo importante del trattamento, che in definitiva migliora la qualità della vita per le persone affette da artrite psoriasica".
Sono le parole di Joseph F. Merola, professore presso la Harvard Medical School and Brigham and Women’s Hospital di Boston, commentando i dati dei due studi presentati al Congresso europeo di reumatologia, Eular 2022 di Copenaghen.
“I dati dettagliati – spiega in una nota la casa farmaceutica UCB che ha sviluppato il farmaco - riguardano 2 studi di Fase 3 che hanno valutato l'efficacia e la sicurezza di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | artrite, psoriasica, bimekizumab,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189537 volte