Covid, quarantena modificata per non saltare la scuola

Non c’è bisogno di isolare l’intera classe in caso di alunno positivo

Varie_5611.jpg

La messa in quarantena di un’intera classe in caso di positività di un singolo alunno può essere rivista. Negli Stati Uniti si sta diffondendo infatti l’uso del test to stay, vale a dire una sorta di quarantena modificata per cui gli studenti venuti a contatto con un coetaneo positivo possono comunque frequentare la scuola sottoponendosi ogni giorno al tampone per una settimana. Solamente in caso di positività finirebbero a loro volta in quarantena, ma il resto della classe potrebbe continuare le proprie attività.
Un sistema del genere è stato adottato dall’Alto Adige. Lo screening in questo caso è su base volontaria, e l’alternativa rimane quella della quarantena classica. Al momento, la quarantena è di 10 giorni nel caso di non vaccinati e 7 per i vaccinati.
Uno studio pubblicato su The Lancet sembra confermare l’efficacia dell’approccio. Lo studio ha coinvolto 150 scuole secondarie ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, quarantena, tampone,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 95188 volte