L’alcol in gravidanza produce danni al cervello del feto

Differenze strutturali notate grazie a una risonanza ad alta risoluzione

Gravidanza_5615.jpg

Una risonanza magnetica ad alta risoluzione ha consentito di individuare i danni al cervello del feto indotti dal consumo di alcol in gravidanza. La scoperta è di un team dell’Università di Vienna diretto da Gregor Kasprian.
Stando ai risultati, già alla ventesima settimana, in caso di consumo di alcolici, sono evidenti differenze strutturali nel cervello del feto rispetto a quello del feto di una donna che non consuma alcol.
Lo studio, presentato al meeting annuale della Radiological Society of North America (RSNA), ha analizzato 500 gestanti fra la ventesima e la trentasettesima settimana di gestazione, sottoponendole a un questionario anonimo sul potenziale consumo di alcolici.
È emerso che 51 donne erano solite bere alcol. La risonanza magnetica, confrontata con quella di feti di donne non consumatrici, ha evidenziato la presenza di differenze strutturali nel cervello dei feti ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | alcool, gravidanza, cervello, feto,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1232 volte