Covid, bene l’eterologa dopo il vaccino J&J

Al monodose di Janssen può seguire una seconda dose diversa

Varie_5785.jpg

Il vaccino monodose sviluppato da Janssen per conto di Johnson & Johnson può essere seguito da una seconda dose di vaccino a mRna. Lo dice uno studio dei National Institutes of Health americani che ha analizzato la possibilità di usare vaccini diversi contro Covid-19.
Lo studio è stato condotto su 458 adulti vaccinati con Pfizer, Moderna o J&J da almeno 12 settimane. I tre gruppi sono stati divisi in tre nuovi gruppi ai quali è stato somministrato uno dei vaccini disponibili come richiamo. Si sono così formati 9 gruppi composti da circa 50 persone ciascuno. Dopo 15 giorni dal richiamo, gli scienziati hanno analizzato i livelli degli anticorpi.
Per le persone originariamente inoculate con J&J, i livelli di anticorpi erano quattro volte più alti dopo un richiamo J&J, 35 volte più alti dopo un richiamo Pfizer e 76 volte più alti dopo un richiamo Moderna.
Il livello di anticorpi più ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, vaccino, eterologa,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 118312 volte