Il legame fra aspirina e insufficienza cardiaca

In chi ha un fattore di rischio il suo impiego può essere pericoloso

Varie_588.jpg

Nei soggetti con almeno un fattore di rischio cardiovascolare – dal fumo al colesterolo alto, dall’ipertensione al diabete – l’uso prolungato di aspirina si associa a un aumento del rischio del 26% di soffrire di un attacco cardiaco.
A dirlo è uno studio dell’Università di Friburgo condotto da Blerim Mujai e pubblicato su ESC Heart Failure.
"Questo è il primo studio a riportare che tra gli individui con almeno un fattore di rischio per l'insufficienza cardiaca, quelli che assumevano l'aspirina avevano maggiori probabilità di sviluppare successivamente la condizione rispetto a quelli che non usavano il farmaco”, spiega Mujai. “Anche se i risultati richiedono conferma, indicano che il potenziale legame tra aspirina e insufficienza cardiaca deve essere chiarito".
La ricerca ha preso in esame quasi 31.000 persone a rischio di scompenso cardiaco con etĂ  media di 67 anni. Il 25% assumeva ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cuore, aspirina, scompenso,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 118977 volte