(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) Territoriali e Ospedalieri Italiani (Aaito), spiega: «Non c’è una terapia nei confronti di questa allergia, motivo per cui l’unica strategia è quella della prevenzione. Non abbiamo ancora grandi dati su questo tipo di sensibilizzazione. In Italia, finora, la quasi totalità dei casi è stata riportata nel Nord-Est, raramente nel Nord-Ovest. Un solo caso in Italia centrale. Ma sono ancora troppo pochi i centri che possono scoprire questo tipo di allergia».
Un team di ricercatori dell’Università di Saint Louis, nel Missouri, ha catalogato i gruppi sanguigni di 92 pazienti ai quali era stata diagnosticata l’allergia alla carne rossa, mettendoli a confronto con 92 soggetti sani di controllo.
La frequenza attesa dei gruppi sanguigni B e AB era attorno al 20 per cento, mentre nella realtà era pari solo al 4,35 per cento. In sostanza, i pazienti che esprimevano l’antigene B correvano un rischio inferiore di produrre l’immunoglobulina E responsabile della reazione. Di conseguenza, avevano anche un rischio inferiore di essere allergici.
«Parlando con i miei pazienti, un numero molto elevato di loro riferisce di avere sintomi almeno da vent’anni - afferma la ricercatrice Maya Jerath, dell’Università del North Carolina -. Questa allergia potrebbe essere in circolazione da molto tempo, mentre noi ne stiamo diventando più consapevoli soltanto adesso. In passato, quando un paziente si presentava con i sintomi che oggi associamo all’allergia alla carne rossa, ci si limitava a una diagnosi di anafilassi idiopatica».
«A chi soffre di questa allergia capita di andare fuori a cena, mangiare una bistecca e svegliarsi nel corso della notte a causa di una reazione anafilattica: con perdita di coscienza e manifestazioni cutanee», conclude la ricercatrice.
Leggi altre informazioni
19/03/2018 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante