Linfedema, l’attività fisica è un ottimo rimedio

Associata alla fisioterapia ridimensiona la sintomatologia

Tumore mammario_6222.jpg

Dopo un intervento chirurgico per la rimozione del tumore al seno molte donne lamentano dolore e gonfiore al braccio e alla spalla. Un disagio provocato dalla formazione del linfedema, che si verifica in alcuni casi quando il chirurgo è costretto ad asportare anche i linfonodi ascellari. La conseguenza è un rallentamento della circolazione della linfa dell’arto, che dà vita a un accumulo nei tessuti e quindi a gonfiore e dolore.
Uno studio pubblicato sul British Medical Journal suggerisce l’adozione di un programma riabilitativo basato su attività fisica e fisioterapia per ridurre la sintomatologia.
«Questo disturbo (sempre meno frequente grazie al raffinamento delle tecniche operatorie) è dovuto all’interruzione delle vie linfatiche e, appunto, alla rimozione dei linfonodi che fungono da filtro e da “stazioni di passaggio” per il liquido linfatico, che quando non riesce più a compiere ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | linfedema, linfonodi, tumore, seno,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1987 volte