Aids, la speranza del vaccino a mRna

La tecnologia usata per Covid-19 potrebbe essere vincente

Aids_6412.jpg

Sta per partire la sperimentazione per un vaccino per l’Hiv basato sulla tecnologia dell’mRna, la stessa utilizzata per i vaccini anti-Covid di Pfizer e Moderna. Proprio Moderna, insieme alla Iavi - International AIDS Vaccine Initiative, un’organizzazione senza scopo di lucro per la ricerca sull’Hiv -, ha fornito le dosi necessarie a far partire il trial presso la George Washington University.
Lo studio di fase 1 – Iavi G002 – avrà l’obiettivo di verificare la risposta immunitaria guidata dalle cellule B verso lo sviluppo di anticorpi ampiamente neutralizzanti (bnAb).
La sperimentazione coinvolgerà 56 volontari sani e sieronegativi. 48 partecipanti riceveranno una o due dosi di eOD-GT8 60mer mRNA Vaccine (mRNA-1644), con 32 di loro che riceveranno il boost Core-g28v2 60mer mRNA Vaccine (mRNA-1644v2-Core). Altri 8 volontari riceveranno l’immunogeno boost da solo.
Per 6 mesi, i ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Aids, Hiv, mRna,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1954 volte