Maribavir per l’infezione da citomegalovirus

Approvato il farmaco per la malattia post-trapianto

Varie_6476.jpg

Dopo un trapianto d’organo o di cellule staminali si verifica spesso un’infezione dovuta al citomegalovirus (CMV). Negli Stati Uniti, la Fda ha approvato l’uso di maribavir (Livtencity) per il trattamento di adulti e bambini a partire dai 12 anni con infezione da CMV post-trapianto che non risponde ai trattamenti antivirali standard.
Maribavir funziona impedendo l'attività dell'enzima pUL97 del citomegalovirus umano, bloccando così la replicazione del virus.
"I destinatari dei trapianti sono molto più a rischio di complicazioni e di morte di fronte a un'infezione da citomegalovirus", ha detto John Farley, direttore dell'Office of Infectious Diseases del Center for Drug Evaluation and Research dell’Fda. "Le infezioni da citomegalovirus resistenti o che non rispondono ai farmaci disponibili sono ancora più preoccupanti. L'approvazione aiuta a soddisfare un significativo bisogno medico ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | citomegalovirus, infezione, trapianto,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 118859 volte