La variante genetica che protegge da Covid-19

I portatori di una mutazione specifica rischiano molto di meno

Varie_6484.jpg

La genetica è fondamentale anche in caso di Covid-19. Si verificano spesso casi particolari all’interno di certi gruppi familiari: alcuni soggetti vengono colpiti da forme gravi di Covid mentre altri quasi non avvertono sintomi o addirittura non sviluppano l’infezione.
Uno studio del Karolinska Institutet di Stoccolma cerca di far luce su queste situazioni. Lo studio, pubblicato su Nature Genetics, ha indagato il ruolo di un particolare segmento del Dna che sembra coinvolto nei processi di insorgenza e diffusione dell’infezione da Sars-CoV-2. I portatori di questo segmento mostrano un rischio inferiore del 20% di sviluppare un’infezione grave da Covid-19.
Si tratta di un segmento ereditato dai Neanderthal in circa la metĂ  delle persone al di fuori dell’Africa. Una regione del Dna ricca di varianti genetiche, pertanto è difficile per i ricercatori individuare con esattezza la variante ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, Dna, geni,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1944 volte