(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) staminali la chiave per comprendere lo sviluppo della malattia e il conseguente diradamento, come conferma Daniele Campo, docente presso l'Università di Firenze di scienze tricologiche mediche: “due studi, uno dell'università di Pittsburgh (su Stem Cell Research) e l'altro di quella della Pennsylvania (sul Journal of Clinical Investigation), hanno confermato che tra i meccanismi implicati nell'abnorme caduta di capelli rientra un difetto di funzionamento delle cellule staminali 'silenti' differenziate, predisposte alla 'fabbricazione' dei capelli".
La speranza per i futuri trattamenti viene appunto dall'utilizzo delle cellule staminali. Di questo si parlerà soprattutto durante il congresso dell'Ihrf che si terrà a Milano nei prossimi giorni. Spiega il presidente Rinaldi: “dal plasma sanguigno prelevato dalla paziente, quindi assolutamente compatibile, si isolano le piastrine, ricche di fattori di crescita, che servono a stimolare anche le staminali 'silenti'. Lo speciale 'gel' viene fatto penetrare nel cuoio capelluto attraverso un 'rullo' dotato di microaghi. In 2-3 sedute, una al mese, si ottiene una ricrescita dei capelli nell'85% dei casi. Questa tecnica – usata solo negli ambulatori medici autorizzati – si utilizza anche a supporto dell'autotrapianto dei capelli, consigliato nelle forme più accentuate di alopecia, per favorire attecchimento e ricrescita".
Alcuni farmaci agiscono invece in maniera preventiva, intervenendo sugli scompensi di natura ormonale che favoriscono il processo di diradamento: “tra i più usati ci sono le lozioni a base di 17 alfa estradiolo e minoxidil e i preparati con sostanze vegetali (Serenoa Repens o Nipononivea), che agiscono sui meccanismi ormonali all'origine della caduta senza avere gli effetti collaterali della finasteride, controindicata nella donna fertile perché a rischio di provocare danni al feto in gravidanza", ricorda il prof. Campo.

Leggi altre informazioni
19/01/2010 Arturo Bandini


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante