(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) lamentava la perdita dei due sensi, la stessa cosa si verifica solo raramente con Omicron.
Omicron si presenta spesso, ha spiegato Spector alla Bbc, con naso che cola e starnuti, mal di testa, gola che brucia, dolori alle ossa e stanchezza. “Febbre e tosse sono meno frequenti. Le persone che hanno questi segni non dovrebbero sottovalutarli. È necessario che facciano un test per eventualmente isolarsi e non infettare gli altri”.
Non è ancora chiaro se la presenza di questi sintomi lievi sia da attribuire a caratteristiche specifiche della variante oppure all’effetto dei vaccini. Di sicuro è merito dei vaccini l’abbassamento dell’età media dei contagi, che è ora di 39 anni. Il virus circola infatti in maniera preponderante fra i più piccoli, che hanno appena avuto accesso alla campagna vaccinale, almeno quelli della fascia 5-11 anni.
In ogni caso, la presenza più frequente di sintomi blandi è rischiosa per le politiche di contenimento dell’infezione. Molte persone, infatti, sentendosi relativamente al sicuro evitano di sottoporsi al tampone e alla quarantena, contribuendo a far circolare ancora di più il virus.


27/12/2021 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante