Scoperto nuovo meccanismo di sviluppo dell’aterosclerosi

Studio italiano pone le basi per nuove possibili terapie

Arteriosclerosi_7210.jpg

Un team di ricercatori dell’Università di Perugia ha scoperto un nuovo meccanismo coinvolto nello sviluppo dell’aterosclerosi.
Lo studio, realizzato dal gruppo di ricerca del Prof. Paolo Gresele del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia su modelli animali e in pazienti con varie forme di aterosclerosi, apre interessanti prospettive di sviluppo di nuovi approcci terapeutici alla prevenzione dell’aterosclerosi. Il lavoro è stato pubblicato su European Heart Journal, la più importante rivista di cardiologia del mondo, con un editoriale che sottolinea la novità del lavoro dei ricercatori dello Studium.
“È noto che l’incremento del colesterolo LDL nel sangue – spiega il Prof. Gresele - contribuisce fortemente a questo processo morboso, infiltrandosi nelle arterie e portando alla formazione di placche aterosclerotiche occludenti la circolazione. La ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aterosclerosi, colesterolo, sangue,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184388 volte