Covid in gravidanza, la placenta è un fattore protettivo

Concentrazioni più basse di recettore ACE-2 nella placenta delle positive

Gravidanza_7214.jpg

La gravidanza potrebbe assicurare protezione da Covid-19 grazie alla placenta. È quanto suggerisce uno studio pubblicato sull’American Journal of Pathology da un team della Boston University School of Medicine, del Boston Children's Hospital (BMC) e della Johns Hopkins University di Baltimora.
I ricercatori hanno scoperto che i valori del recettore ACE-2, quello che consente a Sars-CoV-2 di penetrare nell’organismo umano, sono più bassi nella placenta delle donne incinte.
«Sebbene la pandemia abbia un impatto significativo su molte donne in gravidanza, i tassi di trasmissione virale dalla madre al feto restano molto bassi. Per questo pensiamo a una sorta di meccanismo difensivo: quando una donna contrae l'infezione da COVID-19 in gravidanza, la placenta potrebbe ridurre in modo naturale il numero di recettori ACE-2 per impedire al virus di essere trasmesso al feto», ipotizza la ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | gravidanza, infezione, parto,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1584 volte