Sezioni medicina


Leucemia mieloide acuta, efficace gilteritinib

Per i pazienti portatori di mutazioni del gene FLT3

Il farmaco gilterinitib è efficace nel trattamento dei pazienti affetti da leucemia mieloide acuta. Il medicinale è indicato nei pazienti recidivati o refrattari e portatori di mutazioni del gene FLT3 (FLT3+). La conferma arriva dai risultati dello studio COMMODORE, un trial di fase 3 condotto su una popolazione asiatica e con un disegno simile a quello dello studio registrativo ADMIRAL.
Nella popolazione studiata, infatti, gilteritinib ha portato a un miglioramento significativo della sopravvivenza globale (OS) e della sopravvivenza libera da eventi (EFS), nonché dei tassi di remissione completa composita, rispetto alla chemioterapia standard, con un profilo di tollerabilità e sicurezza più favorevole, quando si è tenuto conto del tempo di esposizione al trattamento.
«I dati dello studio COMMODORE confermano sostanzialmente quelli dello studio registrativo ADMIRAL, già pubblicato, e ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | gilteritinib, gene, FLT3,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1883 volte