Emicrania, anche la Pma tra i fattori scatenanti

Malattia più diffusa fra le donne

L'emicrania colpisce milioni di persone in Italia, con una predilezione per le donne in età fertile.
Circa il 12% della popolazione in generale ha un attacco di emicrania almeno una volta nella vita. La malattia può manifestarsi con o senz'aura ed essere altamente invalidante con ricadute importanti a livello lavorativo, sociale e familiare. Prima era un disturbo poco considerato e trattato a livello sanitario, oggi invece è al centro del dibattito scientifico.
Il prof. Paolo Calabresi, Presidente della Società Italiana Studio Cefalee (Sics) e Direttore dell'Unità Operativa Complessa di Neurologia del Policlinico Gemelli di Roma, chiarisce i principali dubbi sulla malattia intervistato dall'agenzia Dire.

Spesso si sente parlare di emicrania: cos'è, quanti tipi ne esistono e quanti italiani soffrono di questo disturbo?

“L'emicrania è un disturbo neurologico molto ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: Pma, emicrania, aura,

Notizie correlate


Un nuovo farmaco per l'emicrania I vantaggi dell'anticorpo monoclonale erenumab





Un mal di testa spaziale Emicranie senza precedenti fra gli astronauti





Un'app per gestire l'emicrania Può aiutare le persone ad assumere decisioni sui farmaci





Gli anticorpi monoclonali contro l'emicrania cronica L'uso dei farmaci riduce gli episodi





La pandemia ha aumentato anche i disturbi della vista Cecità funzionale in aumento nel periodo post-pandemico





La ketamina contro l'emicrania Lo spray nasale sembra un trattamento sicuro ed efficace





La cefalea e il sistema circadiano L'insorgenza delle crisi è legata ai cicli di sonno e veglia





I bambini con emicrania rischiano la depressione Le crisi emicraniche aumentano le probabilità di ansia e depressione





Emicrania come fattore di rischio per il parto Associata a parto prematuro, ipertensione e preeclampsia





Un braccialetto per scacciare il mal di testa Dispositivo indossabile previene e cura gli attacchi emicranici





Il mal di testa è donna? Come gestire i disturbi derivanti dalle diverse forme di mal di testa





Un farmaco digitale per l'emicrania Non una sostanza da inghiottire ma un'app che suggerisce comportamenti





Emicrania nelle donne, la colpa è degli ormoni Pochi estrogeni e alti livelli di CGRP





Cefalea a grappolo più grave fra le donne Gli episodi dolorosi colpiscono soprattutto il sesso femminile





La tiamina contro l'emicrania Riduce le probabilità di sviluppare la condizione





Emicrania, c'è una carenza di vitamina B12 Il deficit della sostanza può aumentare il rischio del disturbo





Emicrania, sottopeso e obesità ne aumentano il rischio Consigliabile mantenere un indice di massa corporea adeguato





Gli esami da fare in caso di mal di testa Varie le cause, tanti gli esami che possono aiutare





I farmaci per l'emicrania non sono rischiosi in gravidanza Non sembrano aumentare il rischio di ADHD