Prevenire le morti improvvise nello sport

Alla ricerca di una cura per le aritmie di origine genetica

Varie_7845.jpg

Troppo spesso veniamo colpiti dalla notizia che un giovane in buona salute, magari un atleta, è morto improvvisamente e allora ci domandiamo “ma non si poteva sapere prima che era a rischio?”. Una utile risposta a questa domanda giunge da tre documenti appena pubblicati in Europa e a cui ha contribuito il Centro per le Aritmie di Origine Genetica dell’Istituto Auxologico Italiano, diretto dai Professori Peter Schwartz e Lia Crotti.
Il primo documento, coordinato dal Professor Arthur Wilde di Amsterdam e pubblicato simultaneamente in Europace e in ben altre tre prestigiose riviste scientifiche, è stato firmato da 27 esperti tra cui la Professoressa Lia Crotti e rivisto per l’approvazione da un altro gruppo di esperti tra cui il Professor Schwartz. Questi numeri indicano che per molti anni quanto scritto guiderĂ  le indicazioni per fare i test genetici aventi l’obiettivo di identificare ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | morte, improvvisa, genetica,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1673 volte