(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) e perdere i freni inibitori, è un fenomeno sempre più diffuso nei paesi anglosassoni e da qualche tempo anche in Italia. I ragazzi che lo praticano rischiano anche di aver a che fare in futuro con ansia e stati depressivi, oltre che di danneggiare il fegato e l'eventualità, seppur remota, del coma etilico.
A lanciare l'allarme è uno studio della Loyola University Health System, i cui ricercatori hanno presentato nel corso del convegno annuale della Society for Neuroscience di San Diego, in California. Gli scienziati statunitensi, guidati dal prof. Toni Pak, hanno sottoposto un gruppo di topi di età paragonabile all'adolescenza umana a un test che prevedeva una condizione di ubriachezza. Con tale sperimentazione, i medici hanno dimostrato che l'alcool può dar luogo a un'alterazione permanente a livello ormonale, con una iper-produzione di ormoni che reagiscono allo stress; tutto ciò può a sua volta innescare una serie di disturbi del comportamento in età adulta.
I ricercatori hanno somministrato dosi elevate di alcool per tre giorni di seguito fino a raggiungere una concentrazione ematica fra lo 0,15 e lo 0,2 per cento. Un secondo gruppo di topi è stato “trattato” con semplice soluzione salina. A distanza di un mese, una volta raggiunta l'età adulta, i topi sono stati sottoposti a tre diversi regimi; il primo prevedeva l'assunzione di soluzione salina, il secondo quella di alcool in un'unica soluzione, e la terza di nuovo alte dosi di alcool. Secondo gli esiti, i soggetti a cui era stata somministrata la maggior quantità di alcool mostravano picchi ormonali anomali quando veniva di nuovo iniettata la sostanza, mentre i livelli si abbassavano più della media in fase di astinenza. Secondo i medici, ciò suggerisce una scorretta gestione della risposta ormonale allo stress scatenata dal binge drinking, anche se gli stessi autori sottolineano che i risultati registrati sulle cavie non possono essere trasferiti automaticamente sugli uomini.

Leggi altre informazioni
28/06/2011 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante