Dolore cronico da parto cesareo, la morfina non serve

L’aggiunta della sostanza all’anestesia spinale non produce effetti positivi

Gravidanza_8096.jpg

Uno studio pubblicato sul British Journal of Anesthesia mostra che l’aggiunta di morfina all’anestesia spinale in caso di parto cesareo non ha effetti positivi sul dolore cronico a 3 e 6 mesi dopo l’intervento.
Il dolore può essere associato alla cicatrice provocata dal taglio cesareo, che ha bisogno di un periodo dalle 4 alle 6 settimane per guarire. In questo lasso di tempo la donna può sperimentare disagio, affaticamento e dolore che possono anche protrarsi per un periodo maggiore.
La cicatrice, se non trattata, può anche causare conseguenze posturali negative che possono a loro volta favorire mal di schiena difficili da curare. Spesso i medici aggiungono morfina all’anestesia spinale in considerazione del meccanismo di azione selettivo sui recettori oppioidi nel midollo spinale. Lo studio, coordinato da Asish Subedi del Koirala Institute of Health Sciences di Dharan, in Nepal, ha ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | dolore, parto, cesareo,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2861 volte