Sezioni medicina


Come eliminare i calcoli renali

Quando e in che modo intervenire

La calcolosi renale è una malattia molto diffusa, si stima che ogni anno circa 250.000 pazienti presentino una calcolosi primitiva o recidiva e di questi circa il 20% necessiti di un trattamento.
La litotrissia, letteralmente "frantumazione della pietra", extracorporea con onde d'urto (ESWL), è oggi universalmente considerata la terapia di prima scelta nella calcolosi.
Con questa metodica i calcoli vengono rotti in fini frammenti che poi sono espulsi attraverso le vie naturali con l'urina, in genere senza coliche o altri interventi aggiuntivi.
Fattori predisponesti alla formazione di un calcolo sono la familiarità, alcune abitudini alimentari, un'alterazione congenita o acquisita delle vie urinarie.
I calcoli originano quasi sempre nelle cavit√† renali e di qui possono migrare nell'uretere, ed √® proprio questa migrazione all'interno delle stesse cavit√† renali o dell'uretere che ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | calcoli, coliche, litotrissia,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 120402 volte